Ottobre, novembre, dicembre 2016

casa inv.OTTOBRE 2016 Il tempo va, passano le ore….

3 ottobre 2016

Ho inviato una email al UTR di Cugnoli alla attenzione dell’architetto Sacchini per sollecitare la rettifica dei tempi sul Decreto Sindacale del Comune. Non c’è stata risposta come normalmente accade.

12 ottobre 2016

Da alcuni giorni il tempo è brutto e fa freddo. E’ proprio arrivato l’autunno. Il Gran Sasso si è ricoperto di neve.

Ho contattato la ICOR per sapere di più su alcuni lavori che devono essere fatti al piano terra nel garage e nelle due stanze adibite a legnaia e magazzino. Ho chiesto anche perché non si è visto più nessuno dalla fine di settembre. Mi è stato risposto che stanno organizzando tutto per poi lavorare senza tempi morti. Hanno avuto un qualche problema a L’Aquila ma ora è in via di risoluzione. Stanno comunque pianificando! Lo spero.

Dall’UTR5 di Cugnoli nessuna risposta per i tempi!

15 ottobre 2016

Ho telefonato alla UTR5 e parlato con l’architetto Sacchini. Mi dice che per i “tempi” è tutto a posto. Partiranno comunque sempre dal 5 maggio 2016. Ora stanno aspettando solo un documento dall’Ufficio Tecnico di Collecorvino. E’ dal 15 settembre che la storia va avanti. Tempi tecnici! Sarà vero? Non so perché ma ho sempre dei dubbi!

17 ottobre 2016

Ho chiamato il geometra Ivan della Icor per sollecitare l’inizio dei lavori. Mi dice che ci sono stati dei problemi ai cantieri dell’aquilano anche per l’ultima scossa sismica del 24 agosto (verifiche, sopralluoghi nei cantieri etc.). Comunque dovrebbero iniziare fra una decina di giorni! Ho sempre forti dubbi e la pazienza….

26 ottobre 2016

I lavori sono fermi ma LUI no! Poco dopo le 7 di sera tutto trema nuovamente! La scossa è stata breve ma ci ha lasciato impietriti! Era del 5,4°. Epicentro, al solito, la zona centrale: Marche, Lazio, Umbria e Abruzzo. Alle 9 e un quarto ce n’è stata una più forte e lunga! Il lampadario in cucina oscillava tanto che credevamo dovesse staccarsi e cascare. Il cucù si è rifermato. Era del 5,9° e si è verificata nelle stesse zone del centro Italia. I nostri nervi stanno al massimo.

30 ottobre 2016

Incredibile risveglio! La domenica mattina ci godiamo il letto. E’ bello stiracchiarsi, farsi delle coccole…ma non credevo di essere ancora così focoso! Poi ho capito: era ancora lui, il terremoto…. Mariooo” “Calma Michè” !”E no, bastaaa!”                                                               Tutto ballava, tremava. Il letto, il lampadario, i libri, la vetrina, le piante. “Stavolta è la volta buona!””Mariooo!!” Poi è cessato. Noi ancora tremavamo. A poco a poco ci siamo calmati. “Scendiamo a far colazione. Che c… oggi è domenica!”.                                                                                            Sulle scale qualche pezzo di intonaco. In cucina il cucù si è rifermato, come l’altra volta. Indica le 7 e scossa-30-10quaranta. Il lampadario dondola ancora. Uno sportello del mobile si è aperto. Guardo fuori: sulle scale dei pezzi di calcinacci e fette di intonaco giallo. Alcuni vasi rovesciati.                                                              

Grado 6,5, epicentro nella stessa zona dell’Italia Centrale.  A Castelluccio di Norcia è crollato il campanile già colpito in precedenza. A Recanati si è aperto uno squarcio nel “sempre caro colle” de “l’Infinito”. A Norcia e crollata la chiesa di S. Benedetto. Altri danni a Tolentino, Camerino e nelle località ferite in precedenza. Danni anche nel teramano. Roma, la Capitale, è spaventata: chiuse le scuole, bloccato un tratto della metropolitana e della tangenziale est.

 


casa inv.NOVEMBRE 2016       Ci vorrebbe un amico…

2 novembre 2016

Inviata una email alla ICOR per sollecitare l’inizio dei lavori.

07/11/2016

Voci di corridoio al Comune: “ qualcuno è contrario a concedere una proroga dei tempi asserendo che tutto il lavoro può essere portato a termine al massimo in 3 (tre) mesi”.!! Perché remano contro?

09/11/2016

La ICOR ha risposto tramite email. Si scusano per la “non completa reperibilità” dei giorni scorsi e indicano le nuove scosse sismiche come motivo principale. Hanno avuto una “escalation” di incombenze. Molti loro tecnici e diversi operai sono stati impegnati in rilievi e messe in sicurezza di edifici. Hanno dovuto monitorare i loro cantieri che hanno avuto lievi segni del terremoto. Anche la nostra casa dovrà essere ricontrollata per assicurarsi che non abbia subito ulteriori danni per far si che si possa operare senza interruzioni una volta iniziato il lavoro. Sono certi della nostra comprensione. Comprendiamo tutto …. ma

10/11/2016

Sulle scale esterne sono caduti altri calcinacci staccatisi dalla casa adiacente.

21/11/2016

Ha telefonato l’ing. Battistelli A.D. della ICOR. Ripete tutto quanto esposto nella email del 7 novembre scorso. Si ripromette di scrivere al Comune di Collecorvino per esporre tutti i problemi avuti. E’ sicuro che comunque inizieranno i lavori appena dopo le festività. Speriamo ma non ci crediamo più.

29/11/2016

Nell’aquilano, alle 17,20, è stata segnalata una scossa del 4,4°. Nessun danno ma paura.

 

 casa inv.    DICEMBRE 2016    Ri-fusse cà fusse la vorta bona?”

06/12/2016

Contattato l’architetto Loi. E’ preoccupato per l’immobilità della ICOR.

09/12/2016

L’architetto Sacchini della UTR5 riconosce che la “stima dei tempi di 12 mesi”, allegata nella pratica dell’aprile scorso, è un “refuso”! Provvederà a farla sostituire con la stima di 18 mesi.(!) Non crede sia possibile far accettare al Comune quella di 24 mesi in quanto non usufruiamo dell’autonoma sistemazione ma del comodato d’uso. (Non capiamo perché ma va bene lo stesso.) A quanto pare il Comune desidererebbe che noi lasciassimo al più presto l’abitazione di loro proprietà per poterne usufruire. Anche noi abbiamo un desiderio ed è lo stesso del Comune che su questo ci trova assolutamente d’accordo!

Sono 7 anni ed otto mesi che pensiamo alla nostra casetta, al sole che l’abbraccia, ai fiori e le piante che la circondano…..

13/12/2016

Ho parlato telefonicamente con il proprietario della ICOR Dorica. Ha sentito anche il nostro architetto. Hanno risolto le problematiche in alcuni loro cantieri e si crede sicuro che i lavori inizieranno subito dopo le festività natalizie. Che dire? Fusse cà fusse la vorta bona!?

Scossa del 3,5° ad Amatrice….

23/12/2016

46
Calcinacci sulle scale esterne… sarà Babbo Natale che fa le prove?

25/12/2016

Mi son beccato una bella bronchite asmatica! Non mi faccio mancare niente. Un altro po’ di medicine e passa tutto. Se ci fosse una raccolta punti in farmacia avrei fatto regali a tutta Collecorvino!  A proposito: Buone Feste a tutti…o quasi tutti. Noi le trascorriamo qui con la figlia più piccola, il suo compagno e…un furetto ed un gatto! Quella grande le trascorre in Messico, al caldo.

Auguri! E speriamo in un buon 2017.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...