Archivi del mese: marzo 2014

GENNAIO, FEBBRAIO 2014

casa inv.GENNAIO  2014        Piacenza…si cambia!?

3 gennaio     Sono arrivate le fatture dell’Enel e della Tarsu scadute a Dicembre e una conferma da parte della USL di un appuntamento per un esame che Michela avrebbe dovuto effettuare il 12 dicembre scorso! In questa zona le Poste Italiane sono sempre più assenti e disastrose.

 8 gennaio         Anno nuovo…peggio di prima.

Vado all’Ospedale di Pescara per ritirare l’esito di 2 importanti esami. Ce n’è uno solo! L’altro, semplicemente, non è stato fatto. Nessuna spiegazione.

“Non ce la faccio più!”

 4 arresti ai domiciliari ed altri indagati, fra cui il Vice Sindaco Roberto Riga, al Comune dell’Aquila per tangenti post terremoto. No comment!

10 gennaio      Parlato con il Sindaco Zaffiri. Il Capo Ufficio Tecnico Geom.

Collecorvino. Il centro storico.

Collecorvino. Il centro storico.

Colangeli è dimissionario e non è più operativo. In attesa di quello nuovo è tutto momentaneamente sospeso. Ci dobbiamo rivedere fra una decina di giorni!

 11 gennaio Si è dimesso il Sindaco dell’Aquila Massimo Cialente in seguito all’inchiesta della Procura sulle tangenti.

C’è chi applaude, c’è chi piange.

L’Aquila è inorridita!

 21 gennaio     Incontro il nuovo Capo UfficioTecnico del Comune. Si chiama Mergiotti Valeriano. E’ un giovane architetto. Essendo assente il dimissionario mi chiede una decina di giorni per visionare la pratica.

Giorno più, giorno meno. Anno più, anno meno!

23 gennaio      Cialente ritorna! Che dire? <<Cialente due, la vendetta?>>

30 gennaio      Rivisto l’architetto Mergiotti al Comune. Deve rivedere tutto con il Sindaco Zaffiri. La nostra pratica è comunque “in evidenza”. (Meno male!) Mi chiede ancora 2 settimane di tempo. Accordate.

Incomincia a mancarci la forza di combattere.

casa inv.

FEBBRAIO 2014         ..e Mosè, per volere di Dio, dopo quarant’anni di peregrinazioni, non entrò nella Terra Promessa.

18 febbraio         Oggi avevo un appuntamento con l’architetto Mergiotti del Comune. Sta ancora studiando la pratica. Rimanda l’appuntamento di un’altra settimana. Lo fa gentilmente.  Altrettanto gentilmente accetto, d‘altra parte!…

ambulanza-notte20 febbraio             Ore 02,00. Michela sta male. Molto male. Nuovamente forti dolori al petto che le impediscono di respirare. Per un attimo ha perso conoscenza. Ho chiamato il 118.  

Sono arrivati velocemente ma hanno avuto difficoltà nel ritrovare la Via perché non è segnalata sulle Map Satellitari!! Semplicemente non esiste come molte altre in paese!

Ho dovuto lasciare mia moglie sola più volte per correre in strada, rintracciare l’ambulanza e condurre il medico e l’infermiere a casa nostra.  Flebo, iniezioni. Pian piano si è ristabilita. Il mio cuore è stato bravo. Il suo meno ma poi si è acquietato.

Più in là ci siamo guardati tristemente e fatti una domanda: “fra tutti e due, riusciremo mai a tornare a casetta nostra”?

Ci siamo scambiati un sorriso di amarezza.

 25 febbraio         Risentito l’architetto Mergiotti.  Mi prega di richiamarlo fra due giorni. Sissignore.

 27 febbraio          Oggi è il compleanno di Michela. Sta meglio. Smac!

 Incontrato l’architetto Mergiotti. Ci sono novità.                                    Entro una settimana devono trasmettere la pratica alla Regione per il “monitoraggio”. (?) Sembra che siamo alla fase finale. Mi faranno sapere e metteranno a conoscenza di tutto anche i tecnici che hanno lavorato per noi. Ringrazio, lo saluto.

Non so perché ma non gioisco!

Nel 2013 la Rete Sismica Nazionale (RSN) dell’INGV ha permesso di localizzare 21369 terremoti, un numero superiore a quello degli ultimi 3 anni, ma comunque inferiore al 2009 quando si verificò la sequenza nell’Aquilano e furono registrati in Italia oltre 26000 eventi.  In Italia, nel 2013, sono avvenuti in media quasi 60 terremoti al giornoo un terremoto ogni 25 minuti. 

Il numero totale di terremoti registrati del 2013 è maggiore di quello del 2012, anche se gli eventi di magnitudo (ML) superiore o uguale a 5.0 sono stati molti di meno: infatti nel 2013 si è verificato un solo evento di magnitudo (ML)  maggiore di 5, mentre nel 2012 ne avevamo avuti complessivamente 10, quasi tutti registrati tra maggio e giugno in Emilia Romagna. Il terremoto più forte del 2013, di ML 5.2, è avvenuto il 21 giugno in Lunigiana dove si è verificata una lunga sequenza sismica con più di 2500 terremoti localizzati dalla RSN.

…strano ma continua!

Annunci